ABOUT ME

Non sono una scrittrice, però ho sempre scritto molto. Per lavoro, per passione.

Nella ricerca accademica, e nella progettazione di interventi sociali in Italia, o di sviluppo in Africa. E nella mia testa.

 

Ovviamente sono mamma dei due bimbi di cui si parla nel libro; oggi (2015) hanno undici e otto anni. Io ne ho quarantacinque.

Direi che sono molto curiosa, entusiasta, pigra, allegra, silenziosa, zingara, introversa, e chioccia. Di solito questi aggettivi non vanno assieme, nel mio caso invece si.

 

Sono di Desenzano sul Garda; e il lago meraviglioso fa parte della mia quiete e delle mie tempeste. Amo Bologna come casa; viviamo a Dakar, Senegal da cinque anni. Adoro la montagna, e questo è un paese completamente piatto, ma la coerenza è di pochi.

 

Se chiedete ai nostri figli qual'è la cosa più incredibile dell'Africa vi diranno: "La scala mobile del Sea Plaza", l'unica nel raggio di sei, sette nazioni. Per loro esotico e nostrano sono perfettamente invertiti.

 

La frase che il mio compagno teme di più è: "Aldo. ho paura di annoiarmi".

 

E nel cuore questo luogo:

(potete cliccare sulla foto)

Porto al collo questo ciondolo